Consigli lesti e onesti

“Rainbirds” – C. Goenawan

CASA EDITRICE: Carbonio Editore

COLLANA: Cielo Stellato

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2021

PREZZO DEL CARTACEO: €16,50

PAGINE: 304

TRADUZIONE: V. Di Grado

“Chi avrebbe mai immaginato che mia sorella, tra tutte le persone, se ne sarebbe andata così presto, e in modo così tragico? Anche se non la vedevo da sette anni, era ancora la persona che sentivo più vicina.”

Giappone, 1994. Alla notizia del brutale omicidio di sua sorella maggiore Keiko, il giovane studente universitario Ren Ishida lascia Tokyo e si reca immediatamente nella cittadina (immaginaria) di Akakawa. Da sette anni Keiko viveva lì da sola, dopo essere cresciuta troppo in fretta ed essersi presa cura del fratello minore al posto degli assenti e litigiosi genitori.

“Odiavo i miei genitori perché rifilavano a lei i compiti che invece spettavano a loro.”

Ren prende il posto di Keiko all’istituto scolastico Yotsuba e alloggia alla villa presso la quale la ragazza accudiva la moglie di un noto politico locale.

“Se avessi seguito le tracce del percorso che mia sorella aveva fatto nella vita, forse avrei finalmente capito le cose che non aveva mai detto.”

Nonostante il rapporto stretto con la sorella, ben presto il protagonista si rende conto di sapere veramente poco riguardo la vita di Keiko, sul suo passato, i suoi sogni, e le vere motivazioni del trasferimento ad Akakawa.

“Mi ero sempre chiesto perché mia sorella avesse scelto Akakawa, tra tutti i posti in cui avrebbe potuto vivere. Non era mai stata qui prima. Avrei voluto chiederglielo, ma in qualche modo non era mai un buon momento.”

Il non detto, i rimpianti e tanti interrogativi accompagnano Ren nella sua ricerca della verità sulla morte della ragazza. Inaspettatamente però, l’insediamento ad Akakawa diventa per il giovane anche una quest su se stesso, sulla sua famiglia, sui suoi sentimenti e decisioni per il futuro.

Mi sono da poco approcciata al Giappone, terra dall’incredibile sincretismo tra mistico e folklorico passato e accecante modernità, e questo è ciò che ho ritrovato nel libro di Goenawan, un romanzo che è una commistione tra noir e realismo magico, tra whodonit e onirico. Il ritmo è calmo e ondeggiante. Conosciamo Ren e Keiko pagina dopo pagina, attraverso i risultati delle indagini, i ricordi del ragazzo che si alternano all’intreccio e ai personaggi che, con i loro fardelli e segreti, entrano ed escono dalla scena come ombre.

CONSIGLIATO!

In collaborazione con Carbonio Editore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s